Collezioni d'Arte Cinese

Chinese Art Collections ● Collections d'art chinois

Collezione Ceramiche

La ceramica è stata forse la manifestazione più popolare dell'arte cinese.  Oltre settemila anni fa gli artigiani delle varie etnie cinesi erano già in grado di produrre terrecotte colorate, funzionali e di aspetto gradevole Ecco alcuni esemplari.


Giara
Giara
Dama di corte
Dama di corte
Cane
Cane
Vaso con bocca a vassoio
Vaso con bocca a vassoio
Anfora con anse a forma di drago
Anfora con anse a forma di drago
Giara
Giara
Ciotola con decorazione a stampo
Ciotola con decorazione a stampo
Incensiere a tre piedi
Incensiere a tre piedi
Piatto Yuan
Piatto Yuan
Scatola polilobata con coperchio
Scatola polilobata con coperchio
Vaso Meiping
Vaso Meiping
Ciotola
Ciotola
Giara
Giara
Tazza da libagione, corno di rinoceronte
Tazza da libagione, corno di rinoceronte
Ciotola Zhuge
Ciotola Zhuge
Vaso a Bottiglia
Vaso a Bottiglia
Jardinière di Forma Rettangolare
Jardinière di Forma Rettangolare
Coppa a Stelo
Coppa a stelo
Pastore con gregge e cane
Pastore con gregge e cane
Cane, gallo e gallina
Cane, gallo e gallina
Piattino
Piattino
Grande Piatto
Grande Piatto
Grande Vaso
Grande Vaso
Vaso con decorazione a rilievo
Vaso con decorazione a rilievo
Vaso con invetriatura flambé
 Vaso con invetriatura flambé
Ciotola a forma di lingotto d'argento
Ciotola a forma di lingotto d'argento
Contagocce a forma di tartaruga
Contagocce a forma di tartaruga
Vaso con anse ad anello
Vaso con anse ad anello
Vaso a bottiglia con collo lungo
Vaso a bottiglia con collo lungo
Vaso a bottiglia con collo lungo
Vaso a bottiglia con collo lungo
  • Giara
  • Dama di corte
  • Cane
  • Vaso con bocca a vassoio
  • Anfora con anse a forma di drago
  • Giara
  • Ciotola con decorazione a stampo
  • Incensiere a tre piedi
  • Piatto Yuan
  • Scatola polilobata con coperchio
  • Vaso Meiping
  • Ciotola
  • Giara
  • Tazza da libagione, corno di rinoceronte
  • Ciotola Zhuge
  • Vaso a Bottiglia
  • Jardinière di Forma Rettangolare
  • Coppa a Stelo
  • Pastore con gregge e cane
  • Cane, gallo e gallina
  • Piattino
  • Grande Piatto
  • Grande Vaso
  • Vaso con decorazione a rilievo
  • Vaso con invetriatura flambé
  • Ciotola a forma di lingotto d'argento
  • Contagocce a forma di tartaruga
  • Vaso con anse ad anello
  • Vaso a bottiglia con collo lungo
  • Vaso a bottiglia con collo lungo
  • Giara

    Giara Cina nordoccidentale (Gansu-Qinghai), Neolitico, Cultura Majiayao (III millennio a.C.), Terracotta con decorazione dipinta. Forma sferica. Base circolare piatta. Due manici intorno al ventre. Colore argilla tendente al grigio, uniforme, spessore mm. 6. 
    Questo vaso proviene da scavi effettuati dall'archeologo svedese Dr. J. Gunnar Andersson nel 1923 nella zona di Gansu nella Cina nord-occidentale. Notare l'estrema sottigliezza del corpo. 
    Nel Museo dal 1963. Dono Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza.


    N° cna0199 - Periodo Arcaico Neolitico 3000-1900 a.C.
    Terracotta, MISURE H. cm. 32. ø max. cm. 45.
  • Dama di corte

    Dama di corte, terracotta con invetriatura piombifera monocroma - Dinastia Tang. Provenienza Luoyang. 'Nelle grandi tombe è comune trovare intere moltitudini di figure identiche, fra di esse tuttavia, alcune statuette femminili sono trattate in modo meno convenzionale e più interessante (dai loro abiti si può risalire alla evoluzione della moda durante il periodo Tang; le acconciature dei capelli sono assai varie, con uno o due chignon, allacciate con nastri ecc.. ), a conferma della grande influenza del ruolo femminile all'epoca' (cfr. Le ceramiche dell'Estremo Oriente)
    Nel Museo dal 1930. Restauro Laboratorio MIC (Faenza).


    N° cna0223 - Dinastia Tang 618-907
    Terracotta con invetriatura, MISURE H. cm. 27.1.
  • Cane

    Cane, scultura in Terracotta con invetriatura piombifera (sancai) - Dinastia Tang. Figura di cane seduto e ritto sulle zampe anteriori. Con la zampa sinistra posteriore si spulcia il collo.
    Nel Museo dal 1964. Provenienza Robert Lee.


    N° cna0226 - Dinastia Tang 618-907
    Terracotta con invetriatura, MISURE H. cm. 15.
  • Vaso con bocca a vassoio

    Vaso con bocca a vassoio, in terracotta con invetriatura piombifera (sancai) - Dinastia Tang. Vetrinatura a tre colori (sancai): verde, giallo ed arancione, con predominanza del verde. 'Bella forma, fusione della coperta molto buona' (Ye Zhemin).
    Nel Museo dal 1963.


    N° cna0199 - Dinastia Tang 618-907
    Terracotta con invetriatura, MISURE H. cm. 15. ø cm. 15.45.
  • Anfora con anse a forma di drago

    Anfora con anse a forma di drago, Grès invetriato - Dinastia Tang. Due anse a forma di drago. 
    'Ottima fattura, buona la coperta. Si tratta di una forma molto comune nei Musei europei e cinesi. Forma greco romana, testimonianza delle intense relazioni tra la Cina e l'Impero sassanide di quel periodo. Forma molto elegante'. (Ye Zhemin).
    Nel Museo dal 1929. Provenienza Luoyang


    N° cna0210 - Dinastia Tang 618-907
    Grès invetriato, MISURE H. cm. 42.7. ø cm. 21.6
  • Giara

    Giara da vino, terracotta invetriata - Dinastia Tang. Esemplare molto raro. 
    Nel Museo dal 1900. Provenienza dono Sen. Lampertico Fedele.


    N° cna0227 - Dinastia Tang 618-907
    Terracotta invetriata, MISURE H. cm. 25.6. ø cm. 20.2.
  • Ciotola con decorazione a stampo

    Ciotola con decorazione a stampo, Grès con invetriatura verde (celadon) - Dinastia Song. L'interno reca una decorazione intagliata di tre peonie sulla parete ed una sul fondo, stilizzate ed immerse in altre composizioni floreali. 
    Nel Museo dal 1963. 


    N° cna0260 - Periodo Dinastia Song 960-1279
    Grès (celadon), MISURE H. cm. 4.7. ø cm. 11.2.
  • Incensiere a tre piedi

    Incensiere a tre piedi, Grès con invetriatura verde (celadon) - Dinastia Yuan. La decorazione sul corpo è costituita da foglie, erbe e fiori, eseguita con stecca di bambù.
    Nel Museo dal 1963. Provenienza Cina meridionale (Longquan, Zhejiang).


    N° cna0275 - Dinastia Yuan 1271-1368
    Grès (celadon), MISURE H. cm. 9. ø cm. 15.8.
  • Piatto Yuan

    Piatto di dinastia Yuan, con orlo leggermente rimboccato, diritto. 
    Pezzo molto apprezzato dal prof. Ye Zhemin (Accademia Centrale di Belle Arti, Università di Pechino). Egli lo attribuisce alla Dinastia Yuan: 'Si può notare sia la coperta grezza, che il tipo di lavorazione. La parte posteriore infatti non ha coperta. Tutte caratteristiche dell'epoca Yuan'.
    Nel Museo dal 1921. Provenienza Henan.


    N° cna0254 - Dinastia Yuan 1271-1368
    Grès (porcellana), MISURE H. cm. 3.5. ø cm. 18.8.
  • Scatola polilobata con coperchio

    Scatola polilobata con coperchio, vasetto per unguenti - Dinastia Song. Scatoletta in ceramica detta qingbai, prodotta nella zona di Jingdezhen. 
    Nel Museo dal 1963. Provenienza Jingdezhen.


    N° cna0272 - Dinastia Song 960-1279
    Porcellana, MISURE H. cm. 6.5. ø cm. 6.5.
  • Vaso Meiping

    La decorazione di questo vaso - Dinastia Xia Occidentale -, in due riserve lobate a motivo floreale, è stata ottenuta graffiando la coperta fino a scoprire il bianchetto; così come la decorazione a nuvole stilizzate che separa le riserve.
    Il Prof. Ye Zhemin sulla rivista 'Palace Museum Journal', (n° 3, 2000), Pechino, commenta: 'La coperta di questo vaso è di colore brillante, nella sua luminosità è stato inciso un rametto di peonia. Sul collo e sulle spalle in un'area circolare non è stesa l'invetriatura: queste sono le tracce lasciate durante la cottura per la sovrapposizione sul primo di un altro vaso in posizione rovesciata. Si tratta di una caratteristica della dinastia Xia Occidentale. Una ceramica di questi tipo, dotata di questi elementi, appartenenti alle minoranze etniche, è certo qualcosa di molto raro a vedersi in un museo occidentale'.
    Nel Museo dal 1963. Provenienza Cizhou.


    N° cna0263 - Dinastia Xia Occidentale 1038-1237
    Porcellana, MISURE H. cm. 39.3. ø cm. 19.5.
  • Ciotola

    Ciotola con orlo piano e coperta sottile color crema rosata, e decorazione sopracoperta con smalti rosso, nero e verde - Dinastia Jin.
    Nel Museo dal 1963. Provenienza Cizhou.


    N° cna0264 - Dinastia Jin 1115-1234
    Porcellana, MISURE H. cm. 4.4. ø cm. 13.5.
  • Giara

    Giara dalla ampia bocca e collo dritto, con quattro piccole anse - Dinastia Ming. Il Prof. Ye Zhemin commentò: 'In questa giara, con pennellate semplici ma piene di energia è stata dipinta un'oca selvatica tra le nubi. Assomiglia a una composizione di fiori, impostata in maniera tanto originale che, a confronto con le decorazioni 'fiori e uccelli' delle dinastie successive, spicca per la sua vivacità e naturalezza. Per cui, questa giara esposta in Europa, merita la lode del pubblico'.
    Nel Museo dal 1963. Provenienza Cizhou.


    N° cna0265 - Dinastia Ming 1368-1644
    Porcellana, MISURE H. cm. 26.5. ø cm. 22.
  • Tazza da libagione, corno di rinoceronte

    Tazza da libagione a forma di corno di rinoceronte, con coperta bianco-crema che ricopre il pezzo interamente - Dinastia Ming.
    Le fornaci di Dehua, nel Fujan, furono attive fin dall'epoca Song anche se poco si sa della loro produzione di questo periodo. Fu solo con il 16° secolo, forse per il declino di Jingdezhen, che il distretto divenne noto per quella porcellana bianca molto apprezzata in Europa e definita in francese 'blanc de Chine', che vedrà l'epoca aurea nel periodo Kangxi.
    Nel Museo dal 1947. Provenienza Tianjin.


    N° cna0326 - Dinastia Ming 1368-1644
    Porcellana, MISURE H. cm. 6.6. L. cm. 10.2. W. cm. 7.5.
  • Ciotola Zhuge

    Ciotola Zhuge, coppa di Dinastia Ming, a doppio fondo (detta zhuge), per mettervi acqua calda (attraverso il foro circolare praticato sul fondo) e mantenere a temperatura i cibi. L'interno è decorato al centro con tre amici che giocano a dama, attorniati dai tre classici alberi di susino, pino e bambù, simboli rispettivamente di Laotze, Buddha e Confucio.
    Il prof. Ye Zhemin, nella rivista "Palace Museum Journal" (n° 3, 2000, Pechino), scrive: "Le ceramiche bianco-blu più rappresentative dell'inizio della dinastia Ming sono quelle del periodo Yongle e Xuande. In esse i due colori sono ben distinti ed il blu è tanto intenso che pare penetrare nel corpo della porcellana. Spesso si manifestano anche lo scivolamento del colore e delle puntinature nere e marrone. L'effetto è misterioso e raffinato. Raffinato e naturale allo stesso tempo, tanto che ricorda le pitture del paesaggio cinese. Per questo motivo le ceramiche di questo periodo furono amate sia da cinesi che da stranieri, al punto da essere considerate il modello classico delle ceramiche bianco-blu... Tazze di questi tipo, risalenti al primo periodo della dinastia Ming, sono rarissime. Ecco che essa rappresenta un piccolo tesoro per i musei esteri".
    Nel Museo dal 1963. Restauro nel 2004 dal MIC di Faenza.


    N° cna0308 - Dinastia Ming 1403-1424
    Porcellana, MISURE H. cm. 7.7. ø cm. 14.7.
  • Vaso a Bottiglia

    Vaso a bottiglia, di epoca Imp. Wanli - Dinastia Ming - a forma ovoide, con lungo collo, piede dritto appena accennato. Coperta molto spessa color azzurrino che verso la base forma grosse gocce. Decorazione sottocoperta in blu, in quattro riserve, che rappresenta, alternativamente, un cavallo che salta e un motivo floreale (peonie).
    Il Prof. Ye Zhemin ha commentato: "Wanli; vasetto ben dipinto, buona fattura, colori della fine della dinastia".
    La dinastia Ming è considerata come l'epoca d'oro della porcellana bianca e blu (qinghua). In verità, nel corso di essa si possono osservare sensibili variazioni avvenute durante i diversi regni. Tali variazioni riguardano: l'aspetto della pasta e della coperta; lo stile decorativo; la calligrafia del marchio "nianhao" imperiale e soprattutto le tonalità del pigmento blu, che va dal blu slavato e grigiastro al blu violaceo intenso.
    Nel Museo dal 1963.


    N° cna0307 - Dinastia Ming 1573-1620
    Porcellana, MISURE H. cm. 14.5. ø cm. 7.9.
  • Jardinière di Forma Rettangolare

    Jardinière di forma rettangolare: bulbiera a quattro piedi dell'epoca Imp. Kangxi, periodo di transizione - Dinastia Qing.
    Le pareti sono lavorate a giorno con una specie di reticolo traforato (ling lung). I cinesi erano soliti riempire d'acqua queste vaschette e collocarvi al centro un pezzo di tufo, dentro i cui buchini seminavano erbe campestri.
    Nell'esame dell'oggetto, il prof. Ye Zhemin, commentò che fosse inizio Qing, Kangxi o, forse, anche leggermente precedente, Jingdezhen.
    Nel Museo dal 1902. Provenienza Shanxi.


    N° cna0314 - Dinastia Qing 1662-1722
    Porcellana, MISURE H. cm. 6.5. L. cm. 23.4. W. cm. 16.4.
  • Coppa a Stelo

    Coppa a stelo, con marchio dinastico dell'epoca dell'Imp. Yongzheng - Dinastia Qing. La forma è ispirata a modello persiano, molto imitato in Cina durante l'epoca Tang e decorato secondo i canoni in voga durante il regno dell'Imperatore Xuan De. All'esterno della tazza, tra peonie e foglie, vi sono otto gruppi di caratteri, ciascuno dei quali rappresenta l'essenza (bijia) di una divinità buddista. Il piede è decorato con greca, motivi floreali, collane di perle e funghi lingzhi.
    P. Toscano scrive su questa coppa: "Giunta in pezzi dalla Cina nel 1902... La forma di questa tazza è venuta alla Cina dall'Occidente durante l'epoca Tang. Queste coppe servivano per l'offerta di acqua o di corolle di fiori alle divinità buddiste".
    Nel Museo dal 1902. Restaurata nel 2004 dal MIC di Faenza


    N° cna0374 - Dinastia Qing 1723-1735
    Porcellana, MISURE H. cm. 11.2. ø cm. 10.9.
  • Pastore con gregge e cane

    Insieme di 10 statue (nella foto, solo 7) della Dinastia Han Orientali, della zona Nord Ovest della Cina, probabilmente Gansu.
    Sono statuette funerarie di terracotta dipinta (mingqi), rappresentanti un gregge di pecore col montone accompagnate dal pastore e un cane.
    Nel Museo dal 1999. Dono dalla Fam. Barilla.


    N° cna0772 - Dinastia Han 25-220
    Terracotta, MISURE H. pastore cm 16 H. pecore cm. 9.
  • Cane, gallo e gallina

    Sculture in terracotta mingqi, a forma di animali - Regno Wang Mang.
    Tutto quanto si trova nelle antiche tombe, siano vasi o figure di animali o di esseri umani, viene chiamato "mingqi": luminoso, sacro arredamento.
    Due sono i principali tipi ceramici del tempo degli Han: il tradizionale vasellame ricavato da argilla di colore grigio non invetriato (tre animali), talvolta decorato con pigmenti a freddo rossi o bianchi. La vera novità del tempo è però l'uso della vetrina: sull'argilla rossa, si stende una vernice a base di ossido di piombo, spesso colorata in verde di rame, che assomiglia alle patine bronzee (vaso/contenitore).
    Nel Museo dal 1929. Proviene da Luoyang.


    N° cna0201-3 - Dinastia Jin Wang Mang 9-23
    Terracotta, MISURE cm. 9-14 L. cm. 13-18.
  • Piattino

    Piatto a parete curva e bordo a lobi dell'epoca Imp. Jiajing, Dinastia Qing. Al centro, due pesche e un pipistrello, entrambi simboli di felicità. Verso il bordo si diparte una raggiera di foglie dalle coste bianche (bianco arsenico), su cui posano una libellula, un maggiolino, una coccinella, una cavalletta e una farfalla con smalti rosa, verdi, azzurri e arancione.
    Il p. Toscano, nel suo catalogo, scrive: "La Famiglia Rosa ci mostra una decorazione venuta di moda nel periodo Jiajing, consistente in grandi foglie con grandi coste bianche o spesso foglie di castagno. Le foglie si alternano in verde-azzurro e verde: le coste sono in bianco-arsenico di cui si farà molto uso per tutto questo secolo. Vi sono anche i colori rosa, rosso ferro e giallo e il colore oro ".
    Nel Museo dal 1902. Proviene da Shanxi.


    N° cna0445 - Dinastia Qing 1796-1821
    Porcellana, MISURE H. cm. 1.2 ø cm. 14.8.
  • Grande Piatto

    Grande piatto concavo della Dinastia Qing, epoca Imp. Guangxu, con al centro una grande farfalla e tre più piccole ai lati. Intorno, molti fiori, tra cui boccioli di magnolie, crisantemi, peonie, mani di Buddha, loti, un rametto fiorito e fiori di campo.
    Il p. Toscano scrisse: "Il piatto è un inno alla felicità coniugale rappresentata dalle farfalle, cui fanno corona tanti fiori, ciascuno simbolo di un particolare augurio; così le magnolie sono augurio di bellezza e di dolcezza, i crisantemi di giovialità, i loti di abbondanza, le peonie di amore, i rami di susino o di pesco e le canne di bambù sono tutti auguri di lunga vita e di immortalità".
    Nel Museo dal 1947. Proviene da Pechino.


    N° cna0448 - Dinastia Qing 1875-1908
    Porcellana, MISURE H. cm. 6.5 ø cm. 42.2.
  • Grande Vaso

    Grande vaso in ceramica ad anse zoomorfe, porcellana della famiglia verde, realizzato all'inizio del sec. XX, fine epoca Imp. Guang Xu - Dinastia Qing. Colori a smalto policromi su fondo bianco.
    In una Cina travagliata da ribellioni delle società segrete, c'è il periodo chiamato "Ceramiche della Decadenza". Si continua l'imitazione dei pezzi Song e non vi sono sostanziali differenze coi pezzi prodotti verso la fine dell'epoca Qianlong. Nelle decorazioni policrome, tutto quello che non è imperiale, rivela tutta la sua degenerazione: decori approssimativi, colori degli smalti più grossolani, pasta meno fine e più grigia, fondi e vernici più opachi.
    Nel Museo dal 1930. Proviene da Henan.


    N° cna0472 - Dinastia Qing 1875-1908
    Porcellana, MISURE H. cm. 80 ø cm. 39. Peso kg. 22.5.
  • Vaso con decorazione a rilievo

    Vaso di Dinastia Qing, con decorazione a rilievo, a forma di fiasco, con base circolare di colore blu.
    In "Fede e civiltà" del Dicembre 1913, questo vaso vien descritto così: "Vaso del periodo K'ien-long (1736-1796). Il fondo è scolpito a onde su cui due dragoni a cinque unghioni, policromi, uno dei quali in rilievo applicato sur biscuit, volteggiano con forza inseguendo la tradizionale palla rossa da cui sprizzano fiamme. L'orlo del collo è ornato a disegni geometrici".
    Nel Museo dal 1901. Proviene da Taigu (Shanxi).


    N° cna0425 - Dinastia Qing Imp. Guangxu (1875-1900)
    Porcellana, MISURE cm. 44.2 ø cm. 23. Peso kg. 3.2.
  • Vaso con invetriatura flambé

    Vaso di Dinastia Qing, con invetriatura flambé: vaso globulare con collo alto e diritto, moderno, ma suggestivo per le colature. Spessa invetriatura sottocoperta con effetto di colature azzurre e rosse su fondo blu; colore giallo-verdastro alla bocca con craquelé.
    Alla categoria dei monocromi di grande fuoco appartiene l'effetto chiamato "flambè" che consisteva in un particolare modo di cottura di una coperta che incorporava colori a base di ossido di rame, con aggiunta di blu. Questo effetto flambè è chiamato yao pien.
    Nel Museo dal 1912. Proviene da Henan.


    N° cna0401 - Dinastia Qing 1850-1911
    Porcellana, MISURE H. cm. 44.5 ø cm. 26.7. Peso kg. 5.0.
  • Ciotola a forma di lingotto d'argento

    Ciotola a forma di lingotto d’argento - Dinastia Qing.
    La forma suggerisce quella del taele, cioè di un pezzo d'argento che veniva impiegato come unità di misura d'argento.
    Il pezzo, di mezzo grande fuoco, richiedeva due cotture, e perché cotto due volte veniva chiamato "biscotto".
    Il giallo è il colore imperiale per eccellenza: per analogia col colore del loess esso era in relazione coi culti della terra ed i riti dell'agricoltura e della seta.
    Nel Museo dal 1963.


    N° cna0346 - N° cna0346 - Dinastia Qing Imp. Kangxi 1662-1722
    Porcellana, MISURE H. cm. 4.5 L. cm. 10.2. W. cm. 5.7.
  • Contagocce a forma di tartaruga

    Contagocce, tartaruga con serpente in terracotta, mingqi, di dinastia Han Orientali, epoca Imp. Xiandi, come dice l'iscrizione sulla parte inferiore del corpo.
    Il Prof. Ye Zhemin scrisse nella rivista "Palace Museum Journal" di Pechino: "Gli oggetti funerari in terracotta della dinastia Han sono rinomati in tutto il mondo per le forme realiste e la loro estesa varietà...
    Il gocciolatoio a forma di tartaruga presenta una modellazione assai vivace: sul dorso dell'oggetto è raffigurato un serpente di caratteristica bellezza, simbolo di buon auspicio. Lo scriba faceva uscire poche gocce di acqua dalla bocca della tartaruga, che faceva sciogliere l'inchiostro nel calamaio in pietra. E' un pezzo rarissimo...
    Si riteneva che non esistendo la tartaruga maschio, la femmina si accoppiava col serpente. Motivo insieme superstizioso in grado di allontanare gli spiriti maligni e di buon augurio.
    Nel Museo dal 1964. Proviene da Luoyang.


    N° cna0205 - Dinastia Han 25-220 d.C.
    Terracotta, MISURE H. cm. 4.9. L. cm. 17.5. W. cm. 12
  • Vaso con anse ad anello

    Vaso con anse ad anello, che imita il Ge di epoca Song, porcellana con invetriatura verde chiaro celadon craquelé. Vaso a forma di fiasco, con un corpo tondo, sormontato da un lungo collo tubolare. Un ordine di screpolature solca il vaso per tutta la sua lunghezza, con tendenza alla spirale e a maglia più fitta nella parte bassa.
    Il Prof. Ye Zhemin asserisce essere uno splendido vaso di epoca Yongzheng, ispirandosi ai celadon (ge yao) dei Song (1723-1735). "Pezzo superbo, elegante".
    Nel Museo dal 1900. Dono del Sen. Fedele Lampertico.


    N° cna0363 - Qing Imp. Yongzheng (1723-1735)
    Porcellana, MISURE H. cm. 37.6. ø cm. 21.5.
  • Vaso a bottiglia con collo lungo

    Vaso a bottiglia con corpo sferico e collo lungo: porcellana di monocromo giallo, con forma globulare, collo lungo e sottile, leggermente svasato. Biscotto trattato con una vetrina giallo pallida.
    Nel Museo dal 1963. Proviene da collezione privata.


    N° cna0408 - Dinastia Qing Imp. Qianlong (1736-1795)
    Porcellana, MISURE H. cm. 20.7. ø cm. 11.3.
  • Vaso a bottiglia con collo lungo

    Vaso a bottiglia con corpo sferico e collo lungo, porcellana con invetriatura monocroma rossa.
    Vaso dal collo lungo e slanciato, a forma di fiasco. Il colore rosso corallo è ottenuto con uno smalto a base di ferro.
    Nel Museo dal 1963. Proviene da collezione privata.


    N° cna0409 - Dinastia Qing Imp. Qianlong (1736-1795)
    Porcellana, MISURE H. cm. 12.8. ø cm. 7.5.
  • Giara
  • Dama di corte
  • Cane
  • Vaso con bocca a vassoio
  • Anfora con anse a forma di drago
  • Giara
  • Ciotola con decorazione a stampo
  • Incensiere a tre piedi
  • Piatto Yuan
  • Scatola polilobata con coperchio
  • Vaso Meiping
  • Ciotola
  • Giara
  • Tazza da libagione, corno di rinoceronte
  • Ciotola Zhuge
  • Vaso a Bottiglia
  • Jardinière di Forma Rettangolare
  • Coppa a Stelo
  • Pastore con gregge e cane
  • Cane, gallo e gallina
  • Piattino
  • Grande Piatto
  • Grande Vaso
  • Vaso con decorazione a rilievo
  • Vaso con invetriatura flambé
  • Ciotola a forma di lingotto d'argento
  • Contagocce a forma di tartaruga
  • Vaso con anse ad anello
  • Vaso a bottiglia con collo lungo
  • Vaso a bottiglia con collo lungo


Museo d'Arte Cinese ed Etnografico
Viale San Martino, 8
43123 PARMA PR, ITALIA
Tel. 0521-257.337
mail@museocineseparma.org

Missionari Saveriani
Copyright © 2018